La centralità della musica alta nell'esperienza culturale: due saggi

Due libri preziosi di argomento musicale testimoniano l’importanza, anzi la centralità della musica nella cultura complessiva dell’essere umano. Una società senza musica, o provvista solo di musica degradata, è una società destinata all’imbarbarimento (che, proprio perché tale, è inconsapevole e pienamente soddisfatto di sé).

Psicoanalisi e musica: un'affascinante raccolta di saggi di Fausto Petrella

Il rapporto tra psicoanalisi e musica con le parole di un grande professionista come Fausto Petrella

Paolo Mazzarello, L'inferno sulla vetta

Una storia locale che ha un interesse nazionale

Echi dei grandi romanzi russi e della letteratura ispanoamericana in "Arrivederci, signor Čajkovskij"

Nel romanzo di Nicola Fantini e Laura Pariani rivive - in una felice trasfigurazione letteraria - il mondo della Orta Novarese di fine Ottocento: condizione della donna, gelosia e vendette, interazione fra i vivi e i morti, amore come sentimento indefinibile “irto di ostacoli e spesso funesto”. Una narrazione dominata dal senso tragico, che pone domande senza risposta e apre varchi per addentrarsi nel profondo della psiche umana.

 

Un diario eccentrico e stimolante

Recensione di 533. Il libro dei giorni, ultima uscita editoriale dello scrittore olandese Cees Nooteboom,  tra i contemporanei europei di maggiore spessore e versatilità

Crisi e risorse del cristianesimo nel mondo post-moderno

Recensione di tre saggi sul Cristianesimo e la modernità: François Jullien "Risorse del cristianesimo, ma senza passare per la via della fede", Adalberto Piazzoli "I due Testamenti. Una lettura critica della Bibbia, John Shelby Spong "Perché il cristianesimo deve cambiare o morire"

Gli haiku: attimi scintillanti di poesia

Recensione di tre piccole antologie di poesia haiku, componimento poetico nato in Giappone nel XVII secolo

Stefano Tonietto, Olimpio da Vetrego

“Olimpio da Vetrego” di Stefano Tonietto: una straordinaria opera-mondo di irresistibile comicità.

Armi, donne, cavalli e capitani,
diavoli e papi, santi e peccatori,
stragi e massacri e corpi fatti a brani,
principi, duchi, conti e imperatori,
genti di Cristo e popoli pagani,
vizi, virtù, pietà, gioie, dolori,
morte per aria ed acqua e terra e fuoco
io canterò; scusatemi s’è poco.

 

 

Tre libri sulla saggezza del vivere

Alice Cappagli "Niente caffé per Spinoza" - Massimo Pomi "Stagioni. Haiku" - Chandra Livia Candiani "Il silenzio è cosa viva. L'arte della meditazione"

Adelaide Baldo, Per amore e desiderio. Lettera all’uomo che sarai

Un libro pensato come lettera al giovane uomo che il nipotino nascituro diventerà: il gesto d’amore di una nonna, ma anche una testimonianza di impegno etico e civile e un esercizio di pensiero su identità, corpi, generi, ruoli sociali e familiari.

"M. il figlio del secolo": un libro utile, anzi necessario, sulle origini del fascismo

Un libro che rievoca la conquista del potere del fascismo, tra il 1919 e l’inizio del 1925, mese dopo mese, con ricchezza di particolari che riguardano non solo Mussolini, ma anche i suoi collaboratori, i suoi avversari e in genere la vita del Paese in quel periodo.

Inattualità e grandezza di Laura Pariani

Anche in quest’ultimo romanzo, Il gioco di Santa Oca, ambientato nel Seicento lombardo, Laura Pariani si rivela una scrittrice inattuale. Qui sta la sua grandezza e qui anche la sua difficoltà, perché richiede un lettore attento, curioso e colto.

 
Vai a pagina: 1234

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?